The Monkeys Camp&Grill 2022

The Hand of the Monkey/ Agosto 30, 2022/ raduni/ 0 comments

L’appuntamento estivo per vespa e lambretta con grigliata e campeggio!

Cosa si può scrivere di un raduno al quale non si è partecipato? E’ un compito difficile, ma conosco bene le persone, quindi posso provare ad immaginare. Sicuramente mi sono perso un bel giro in Vespa o Lambretta al tramonto tra le colline salsesi. Poi mi sono perso una serata dal clima gradevole in mezzo ad un campo coltivato a foraggio ma trasformato in un’area di campeggio. Poi mi sono perso il tirassegno! Nemmeno sapevo ci fosse il Tirassegno! Che occasione che ho mancato di stracciare tutti! Poi mi sono perso un bucolico aperitivo al Lago dei Pini che insomma, dopo già non avrei più avuto fame… Poi mi sono perso il risotto e la grigliata della Proloco di Scipione e Case Passeri che accidenti, mi hanno detto che ha funzionato alla grande! Poi mi sono perso l’adesivo e la toppa, ma quelli li recupero… Mi sono perso anche la festa con la musica della Disco Ape di Stefano DIONI e i bambini sui gonfiabili… E come se non bastasse mi sono perso l’alzata militare con la colazione dolce e salata.. una specie di mini raduno mattutino! In pratica mi sono perso il Camp&Grill… anche se per fortuna nelle precedenti due edizioni c’ero e so di cosa sto parlando.

BSZ2295

Ma non tutto il male vien per nuocere. Per farla molto corta il sottoscritto, che ha insistito per fare il raduno, in realtà in questo momento si trova ancora in Africa per lavoro e i miei amici hanno dovuto sobbarcarsi l’onere di organizzare l’evento da soli. Quindi scorro le foto e passo ai ringraziamenti. Innanzitutto Davide. Come? Nelle foto non lo vedete? Eccerto, non c’era neanche lui! Siamo un club strano, ma vi giuro che Davide si è dato da fare in mia assenza fino a poche ore prima del raduno e poi ci ha lasciato in custodia Ilaria che ha completato egregiamente il lavoro e che si meriterà un bell’abbraccione covid-free quando torno. E ho le braccia lunghe, ci sta anche Chiara!

BSZ2289

Grazie a Franco, un altro che ha occhio ed esperienza, ma gli piace stare in disparte. Con la scusa di “provare il giro” ha consumato il Ciao assieme a Micconi tra le colline. Grazie a Fabio e Alessandra, sempre presenti, sempre disponibili e per me indispensabili. Grazie a chi non c’era ma come Davide ha tirato la volata fino all’ultimo, come Andrea e Filippo. E poi grazie al mio sostituto ufficiale, Roberto Martignoni. Non a caso questo Camp&Grill è organizzato dai Monkeys di Parma _E_ da quelli di Aosta. Lui e Denis, assieme a Simon, hanno subito risposto al mio appello quando ho capito che non ci sarei stato, e questo mi ha donato la serenità d’animo necessaria ad assistere, da 4500 km di distanza, lo svolgimento della serata. Perché noi possiamo anche avere il Maradona dell’Ape, ma se nessuno gli porta la palla, da solo faticherebbe molto. E sì, sto parlando dell’insuperabile (più del tonno), dell’imprescindibile (per noi assolutamente) e dell’infaticabile (finché Nadia ce lo concede) Stefano DIONI! Grazie Stefano, anche stavolta mi chino a lucidarti virtualmente la scarpa.

BSZ2325


E poi? E poi trovi ad aiutare anche chi non ti aspetti, la famiglia Vezzani al completo, ovvero Pietro, Claudio e Maria Rita, che in un video ci spiega pure la sua ricetta del “coniglio fracassato” che niente, ci faremo un raduno a tema, non so ancora se “vespette fracassate” oppure se “camp&fricassea”..
Ieri e oggi ho passato molto tempo al telefono chiedendo pareri agli amici che hanno partecipato. Io non c’ero e quindi non posso rendermi conto delle criticità o di cosa non ha funzionato a dovere, così ho chiesto un giudizio iper-critico. Niente, si sono sforzati, ma a parte alcuni dettagli di cui terrò sicuramente conto, alla fine il commento più negativo è che c’era troppo cibo! Beh, cosa vi aspettate da un raduno con Stefano DIONI se non che si mangi TANTO e BENE?

BSZ2370

Alcuni dei circa 100 partecipanti sono arrivati addirittura dal Lazio (grazie!! spero siate tornati con un buon ricordo dei Monkeys) mentre l’amico Sesenna mi ha portato i sempre benvenuti lambrettisti. Un abbraccio anche ai vespisti liguri, piemontesi, lombardi e toscani che ormai ci hanno adottato e ai sempre presenti VC Piacenza e Collecchio. Sicuramente ho dimenticato qualcuno sia tra i partecipanti che tra gli organizzatori, ma ho ancora due parole da spendere. I miei complimenti vanno senz’altro al padrone di casa Fausto Menta e alla Proloco Scipione e Case Passeri; se portate un buon ricordo del Camp&Grill è per una buona fetta merito del loro lavoro. Infine, quando più sopra ho scritto che non tutto il male viene per nuocere, devo dire che la mia assenza ha messo in luce una squadra che esiste, una squadra concreta di persone che sono la spina dorsale dei Monkeys e che sono in grado di “portare a casa” un raduno, valorizzando al meglio il lavoro di Stefano DIONI come ho sempre cercato di fare io. Non sono necessario, questo lo sapevo, ma sono contento che sia emerso, perché checchè ne dica qualcuno, i Monkeys NON sono Dario Capatti. I Monkeys sono amici che giocano in squadra.

Bene, e ora in fondo all’articolo godetevi tutte e foto che avete condiviso, arricchite anche da quelle del nostro ospite Simone Borghini!

Viva i Monkeys, viva l’Italia, viva l’Arma dei Carab… ehm. ok.

P.S.: Grazie sempre al mio trio di sostenitori e amici, ovvero il Coffe, Simone e, virtualmente per stavolta, Alessandro!

P.P.S.: Ci vediamo il 2 ottobre ad Aosta per “Vespette&Lambrette Conce” ed il 30 ottobre a Noceto (PR) per “Vespette&Lambrette in Brodo”!

 

Share this Post

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*
*