Scooter Raduno internazionale dell’Isola di Wight

Techno_Chimp/ Gennaio 13, 2021/ iniziative, raduni, viaggi/ 0 comments

L’anno scorso, ovviamente, non si è svolto in maniera ufficiale e attendiamo cosa verrà pianificato per questo 2021, ma intanto perchè non parlare di uno dei raduni internazionali per scooter, a partire da Vespa e Lambretta in poi, più grandi che esistano?

Bene, prendiamo quindi spunto da questo articolo di SLUK (https://scooterlab.uk/) per fare un po’ di storia!

L’isola di Wight, apprendiamo da Wikipedia (https://it.wikipedia.org/wiki/Isola_di_Wight), è situata nello stretto della Manica a Sud di Southampton e si estende per circa 380 km2 ospitando quasi 145000 residenti. L’isola offre paesaggi molto diversi, sia rurali che collinari, oltre ovviamente alle spiaggie e alle scogliere. Normalmente si arriva sull’isola tramite traghetto partendo dai porti di di Lymington, Southampton e Portsmouth. Mentre vi scrivo non ho evidenza di un collegamento diretto partendo dalla Francia.

Da quasi 40 anni quest’isola ospita, tendenzialmente nella seconda metà di Agosto, raduni di scooter che vedono migliaia di partecipanti, anche se è solo dall’ultimo ventennio che la popolazione locale vive questo appuntamento come una occasione di festa oltre che di notevole introito economico. Prima del 1990 infatti questa invasione dell’isola era abbastanza malvista e spesso la Polizia era impegnata a spostare i campeggiatori. A partire dal 1998, dopo che il raduno era stato ripristinato nel 1996, l’organizzazione meno improvvisata ha decretato un crescente successo di questo mega-ritrovo per Vespa e Lambretta, traghettandolo in una nuova era fino a giorni nostri.

Anche se oggigiorno, forse anche per l’aumentare dell’età media dei partecipanti, le persone che si recano a questo raduno spalmato su più giorni non disdegnano hotel e appartamenti, la maniera più tradizionale per pernottare durante le notti sull’isola è il campeggio, da bravi scooterboys.

Questo grande evento scooteristico solitamente si svolge su 4 giorni durante il Summer Bank Holiday inglese e si compone di tour dell’isola e concerti oltre, immagino, a fiumi di birra e probabilmente altro…

Dopo essere stato annullato nel 2020, l’intenzione degli organizzatori è quella di ripartire quest’anno dalla nuova location presso la sede del locale Sandown Airport.

Insomma, tutto questo pippone è per dirvi che, stante il fatto che il Vespa World Days a Bali in Indonesia, annullato nel 2020, difficilmente sarà celebrato nel 2021 (e forse ricorderete che una delegazione Monkeys, ovvero chi vi scrive, doveva andarci), per effetto di una parola “buttata lì” superficialmente, vedrà la suddetta delegazione Monkeys (cioè sempre chi vi sta scrivendo), recarsi a questo prestigioso raduno assieme a Fabio Cofferati.

 

Quest’ultimo, riconosciuto ed esimio estimatore della Vespa, appunto per una mezza parola del sottoscritto, ha recuperato una vecchia Lambretta del padre (sì, avete letto bene, una Lambretta!) per restaurarne il motore e adeguarlo a questo viaggio che, ormai, mi sono impegnato a fare con lui.

Due uomini e due lambrette attraverso la Francia!

Staremo a vedere..

 

Share this Post

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*